Granturk

Granturk sorge a Nord di Belfangar, nei pressi del fiume Ologonin, tra Monte Magma e i Monti Neve.

Storia
Granturk venne fondata dopo Belfangar. Una volta che la via tra Telia e il Faro dei Falchi divenne più sicura, alcune persone pensarono di insediarsi nelle terre poco più a Nord, ricche di frutteti e terreni agricoli. In poco tempo, grazie alle ricchezze offerte dalla natura, Granturk divenne una cittadella indipendente e completamente autonoma.

Stato attuale
Granturk solitamente non è meta di pellegrinaggi e a frequentarla sono piuttosto i mercanti o chi ha qualche affare da risolvere da quelle parti.
A differenza delle città lungo la via principale, Granturk appare un po’ diffidente verso gli stranieri mentre i cittadini sono affiatati tra loro e collaborano attivamente per il benessere comune.
La città non presenta strutture militari di difesa, circondata da un’alta palizzata ha un corpo di guardia composto da poco più di 1500 uomini che si occupano per lo più di sorvegliare i confini delle terre dai predoni.
Il dominio di Granturk infatti si estende in tutto il pianoro a Ovest del fiume Ologonin, dove crescono le più svariate tipologia di frutta e ortaggi, tuberi e radici.
Grazie alla sua posizione un po’ isolata, l’esiguo numero di soldati è sufficiente a tenere lontani i malintenzionati. Meno semplice è la repressione della microcriminalità che vive in città.

Negozi e Strutture
A Granturk è possibile trovare due locande dove trovare ristoro, quattro stalle per le cavalcature (comprare), due fabbri e quattro carpentieri, quattro sarti e numerose drogherie, diversi medici, e nessun mago.

Costi
– Prezzi nella media-
Prezzo medio locanda: 10 zeny cibo, 20 zeny stanza singola
Prezzo medio cavallo: 950 zeny
Prezzo medio spada semplice metallo: 75 zeny
Prezzo medio abiti semplici: 8 zeny
Prezzo medio arco corto semplice legno: 60 zeny

Qualità
– Qualità nella media –
Qualità equipaggiamenti: media
Qualità cure mediche: media
Qualità cavalcature: buona

Livello di Pericolosità
– Pericolosità medio bassa –
20% criminalità
Microcriminalità organizzata
60% tolleranza verso i Deriin e i Mezz’orchi

Razze
90% umani
10% miste

Lingue
Lingua di via

Facebook