Belfangar

Storia
Belfangar è un insediamento nato lungo il percorso che da Telia conduce al Faro dei Falchi, a causa delle continue rapine e aggressioni che avidi briganti facevano a discapito dei passanti e dei mercanti.
All’inizio si trattava di un piccolo nucleo militare che sorvegliava la zona in cambio di un misero dazio. La sua utilità divenne subito così indispensabile che molti contribuirono a finanziarne la crescita e, in breve, quello che sembrava un piccolo accampamento di soldati, divenne un villaggio poi una cittadella.

Stato attuale
Attualmente Belfangar è nota come La Fortezza. E’ attraversata da un piccolo fiume e circondata da mura alte sei metri e spesse due. Si dice che possa resistere anche all’assedio di pesanti macchine da guerra.
All’interno della città non è consentito il porto d’armi. Queste vengono requisite all’ingresso e rese all’uscita.
Gli unici autorizzati a portare armi sono le milizie: soldati esperti e severi che mantengono l’ordine con cura.
Belfangar è l’insediamento umano con la criminalità più bassa di Victoria. La sua milizia è costituita da circa 6000 soldati ben addestrati.
Grazie al fiume che l’attraversa, che sfocia sui mari del Sud, è possibile muoversi da Belfangar al Faro dei Falchi, sia via terra che via acqua. Questa possibilità permette alla città veloci spostamenti e scambi commerciali con il Faro dei Falchi.

Negozi e Strutture
A Belfangar esistono quattro locande dove trovare ristoro, due stalle per le cavalcature (comprare), tre fabbri e quattro carpentieri, tre sarti e diverse drogherie, diversi medici, una caserma e due maghi.
Lungo il fiume vi sono alcune strutture per la costruzione e la riparazione delle barche.

Costi
– Prezzi medio alti –
Prezzo medio locanda: 15 zeny cibo, 25 zeny stanza singola
Prezzo medio cavallo: 1200 zeny
Prezzo medio spada semplice metallo: 75 zeny
Prezzo medio abiti semplici: 10 zeny
Prezzo medio arco corto semplice legno: 60 zeny

Qualità
– Qualità nella media –
Qualità equipaggiamenti: media
Qualità cure mediche: media
Qualità cavalcature: media

Livello di Pericolosità
– Pericolosità minima –
2% criminalità
90% tolleranza verso i Deriin e i Eriorchi

Razze
75% Eriin
25% Miste

Lingue
Lingua di via 100%
Miste 30%

Facebook