Glacia

Glacia è il continente più a Nord del mondo di Meramia.

Oltre Glacia si estende l’enorme distesa oceanica che si dice conduca alle terre dei draghi, antichi invasori.
Glacia è una terra fredda e inospitale dove la vita è sempre in pericolo e solo pochi sopravvivono.
Le temperature sono molto basse e spesso la neve raggiunge anche le spiagge a Sud.
Le varie razze che hanno provato a colonizzare queste fredde terre non sono riusciti ad ottenere altro che piccoli pugni di terra che, ancora oggi, proteggono strenuamente.
Gli abitanti autoctoni di Glacia sono chiamati Glaciani e sono simili agli Eriin ma più alti e robusti, con la pelle azzurrognola e una folta e ispida barba grigio neve. I loro occhi sono grigio chiaro e i loro denti più simile a zanne. Hanno una forza notevole e una resistenza alle basse temperature superiore a quella degli Eriin. Non parlano la lingua di via e vivono in piccole tribù sparse nel continente. Vestono pelli di animali e si nutrono di qualsiasi cosa di commestibile, non disdegnano il cannibalismo. Sono burberi e violenti. Considerando la superiorità fisica che li contraddistingue il solo motivo per cui non hanno soggiogato le altre razze che sono andate in quei luoghi per colonizzare è il fatto che le varie tribù non sono in grado di collaborare tra loro ma anzi si fanno la guerra.
Non sono buoni costruttori di imbarcazioni per cui le poche tribù che si dedicano alla pesca lo fanno nelle acque più basse su piccole barche, senza essere in grado di costruire navi.

Insediamenti:

  • Ancidone
  • Larzrag
  • Yalfoga
  • Illidar
  • Raborgan

Luoghi di interesse:

  • Monti delle Viverne
  • Foresta Bianca

Curiosità:

  • Vulcani di Ghiaccio

 

N.B.
Tutto ciò che non risulta qui descritto è a discrezione del Narratore.

Facebook